Viaggi di testa e viaggi nel mondo

Fragilità

 

 

 

A volte ci si alza con un vuoto alla stomaco, che non è fame.

I pensieri girano e rigirano per la testa.

C’è un’incomprensibile inquietudine e non si trova pace da nessuna parte.

Una sorta di paura ci attanaglia.

Anche il respiro diventa corto.

 

 

Siamo di fronte alla nostra fragilità.

Qualunque sia la causa.

Quella che a tanti abbiamo nascosto. Quella che abbiamo gelosamente custodito.

Quella che ci spaventa perché ci lascia scoperti.  In balia del tutto, come se tutto potesse farci del male.

Come se qualcosa di grande dovesse piombarci addosso.

E’ come se i muri si sgretolassero e anche la nostra immagine e ci trovassimo proprio davanti a noi stessi.

Alla nostra verità.

Disarmati. Nudi.

Come un bambino appena nato. Col rischio di essere colpiti, feriti.

Troppo esposti.

 

 

Vorremmo fuggire e qualcuno ci riesce. Distrarci, uscire, fare, come antidoto a questo incontro. Metterci il nostro cappottino protettivo, la nostra corazza ed andare.

Se  restiamo e la guardiamo, e la sentiamo, quella fragilità, e riusciamo a farci accompagnare da lei nell’incontro col mondo e con l’altro, possiamo diventare piu’ umani. Possiamo avvicinarci senza barriere e comunicare col cuore, al cuore degli altri. E magari riuscire ad avere rapporti più veri.

O se solo possiamo accettare la verità che ci mostra, che ci piaccia o no, e accettare di vedere, possiamo sperare di riappacificarci con noi stessi o magari conviverci.

E magari anche perdonarci.

 

 

 

 

maggio 2018

foto di Patrizia Pazzaglia

Visite: 146

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa vuoi cercare ?
Seguimi su Facebook
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
Seguimi anche su Instagram
Chi sono

Patrizia Pazzaglia, Patty dopo un po’.

Sono versatile, camaleontica e un po’ nevrotica. 

Una come tante.  Nessuna grande passione, ma so appassionarmi.

Prendo tutto molto sul serio e in tutto quello che faccio, se mi interessa, ci metto impegno e dedizione.

Scarsamente tecnologica, diversamente social.

Mi piace condividere, mi piace ascoltare, esprimermi, se è il caso, e stupirmi.

Mi piace vivere intensamente e andare in profondità delle cose che mi interessano e lasciare andare ciò che non mi serve (anche se con difficoltà).

Mi piace lasciarmi contagiare dalla bellezza e dalle emozioni e..naturalmente viaggiare, fuori e dentro di me, col corpo e con la mente (ma anche con lo spirito).

Perchè la vita è un gran bel viaggio.

Se vuoi ricevere i prossimi articoli
Statistiche di Google Analytics
generato da GADWP