Viaggi di testa e viaggi nel mondo

Alloggiare in un hotel sul fiume a Bangkok

 

Dormire in un hotel sul fiume Chao Phraya è un’esperienza bellissima che consiglio di  fare a chi si reca a Bangkok, almeno per una notte. 

Il fiume attraversa la città ed essendo navigabile, la barca è un’ottimo ed economico modo per spostarsi, soprattutto per visitare i templi piu’ famosi. Quindi la sistemazione risulta anche comoda.

 

 

Facendo una ricerca, mi sono accorta che gli alberghi di lusso a Bangkok non sono molto costosi se paragonati a quelli di altri paesi, quindi, per una notte, ho voluto provare il lusso, che magari non potrei permettermi altrove.

Tra i vari hotel che proponevano offerte, ho individuato  il Chatrium Riverside, un 5 stelle, che, per circa 100 euro in 3, dal loro sito, ci ha riservato una camera.

All’arrivo, di sera, la vista è stata grandiosa, un grattacielo di 36 piani, tutto illuminato e la location sul fiume, una meraviglia.

 

 

La nostra camera era al 33 piano, enorme, con vetrata e terrazzo sul fiume, con angolo cottura e incluso Wifi, welcome drink, early check in e late check out e 500 bath da consumare a nostro piacimento.

 

 

All’arrivo, abbiamo cenato divinamente nel ristorante sul fiume. Un altro ristorante si trova all’ultimo piano.

 

 

L’hotel, essendo un po’ decentrato, ha a disposizione una barca privata per portare gli ospiti all’imbarcadero piu’ vicino (pier), per prendere le barche pubbliche. Pertanto si è rivelato anche estremamente comodo per la visita ai templi.

 

 

Al sesto piano, si trova un infinity pool con vista sulla città, di cui abbiamo ampiamente goduto il giorno successivo, per rinfrescarci dal caldo tremendo di Bangkok, e sorseggiato il nostro cocktail prima della partenza col pullman per Koh Tao.

 

 

Insomma un’esperienza veramente spettacolare!

 

 

http://www.chatrium.com/chatrium_hotel/overview/default-en.html

Tutti gli articoli sulla Thailandia qui http://www.unanimainviaggio.it/thailandia-e-isole-del-golfo/

 

 

Visite: 852

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa vuoi cercare ?
Seguimi su Facebook
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • #giornatadellamemoria #pernondimenticare #luoghidellamemoria #27gennaio #27gennaiogiornatadellamemoria #ig

A #budapest ci sono 2 luoghi che ho visto, che sono come un pugno allo stomaco, lasciano senza fiato, nel silenzio, e con un nodo alla gola.

Sono luoghi che ricordano la persecuzione e l’eccidio degli ebrei. Luoghi della memoria. Che servono per far capire e non far dimenticare.

Nel primo luogo, piazza Szabadsag, o piazza della Libertà, si trova il monumento contro l’olocausto, fatto costruire dal governo.  La statua al centro raffigura l’arcangelo Gabriele – simbolo dell’Ungheria -, che viene soggiogato dall’aquila imperiale tedesca.
Questo monumento pero’, non mostra le responsabilità dei nazisti ungheresi e del regime stesso, nella persecuzione degli ebrei e per questo motivo, davanti ad esso, si trova quello che è definito il contro-monumento.

Il contro monumento è un  monumento tenuto “vivo” dai cittadini ebrei, che hanno portato, e continuano a portare, foto dei loro cari deportati o uccisi, le valigie con cui partirono, lettere, oggetti di uso quotidiano ad essi appartenuti, candele, fiori.

Il secondo luogo è il memoriale dell’eccidio ebraico a Budapest, ovvero le SCARPE DELLA MEMORIA  Su quaranta metri di banchina, 60 scarpe di bronzo arrugginito, a ricordo degli ebrei costretti a togliersi le scarpe e a buttarsi per annegare nel Danubio. (http://www.succedeoggi.it/2014/04/le-scarpe-della-memoria/) Luoghi da visitare per ricordare di cosa è stato capace l’uomo.

E per non dimenticare che queste bestialità non devono piu’ accadere
  • buonanno!
Che sia un anno di #viaggi felici, sia viaggi nel #mondo che viaggi di testa, sempre col cuore
#2020 
#unanimainviaggio #travelandsoul #blog
. 
#capodanno #happynewyear #felizanonovo #travelphoto #travelmemories #exuma #dream #paradise #beautifuldestinations #beautifulphoto #beautifulmoments #tropical #beautifulworld #beautifulview #travelblogger #exuma #exumabahamas #thebahamas

Seguimi!

Chi sono

Patrizia Pazzaglia, Patty dopo un po’.

Sono versatile, camaleontica e un po’ nevrotica. 

Una come tante.  Nessuna grande passione, ma so appassionarmi.

Prendo tutto molto sul serio e in tutto quello che faccio, se mi interessa, ci metto impegno e dedizione.

Scarsamente tecnologica, diversamente social.

Mi piace condividere, mi piace ascoltare, esprimermi, se è il caso, e stupirmi.

Mi piace vivere intensamente e andare in profondità delle cose che mi interessano e lasciare andare ciò che non mi serve (anche se con difficoltà).

Mi piace lasciarmi contagiare dalla bellezza e dalle emozioni e..naturalmente viaggiare, fuori e dentro di me, col corpo e con la mente (ma anche con lo spirito).

Perchè la vita è un gran bel viaggio.

Statistiche di Google Analytics
generato da GADWP