Viaggi di testa e viaggi nel mondo

La mia faccia racconta

 

 

“L’importante è non avere le grinze al cervello. Quelle in faccia prima o poi t’aspettano al varco.”

 

 

La mia faccia, quella che vedo allo specchio ogni mattina.

La mia faccia, quella che ci metto quando sostengo un’opinione.

La mia faccia, che mi distingue.

La mia faccia ha le impronte della mia vita.

La mia faccia esprime quel che sento, più’ di quel che riescono le mie parole.

La mia faccia racconta le mie vicissitudini. Se ho riso troppo, se ho pianto troppo, se ho trattenuto troppo.

Ogni ruga è un ricordo, un vissuto, un’emozione.

E’ la faccia di una vita.

Quante volte non mi sono piaciuta guardandomi in faccia.

Quante volte ho sperato che non parlasse, questa faccia. Oppure che facesse comprendere quel che le parole non riuscivano ad esprimere. Quante volte è riuscita a nascondere.

La mia faccia è questa, non posso cambiarla.

Puo’ piacere oppure no.

Tante volte me lo sono chiesta.

Tante volte ho sperato che piacesse.

Troppe volte mi sono svenduta perché piacesse.

Tante volte non ho avuto gli sguardi che cercavo.

Tante volte avrei voluto che fosse di gomma.

 

 

 

Quante volte non mi guardo allo specchio, per non vedere i segni del tempo.

O per non ricordare quel che non mi è piaciuto.

Quante volte mi guardo e vorrei tornare indietro nel tempo.

Quante volte non mi guardo per paura di non riconoscermi.

 

E vorrei avere quella saggezza, che non ho, per dire anch’io:

 

“Lasciami tutte le rughe, non me ne togliere nemmeno una.

C’ho messo una vita a farmele!” (Anna Magnani)

 

Faccia da culo, faccia da stronza, faccia dolce, faccia rabbiosa, faccia amorevole, faccia triste, faccia impaurita, faccia curiosa, faccia entusiasta, faccia felice.

Questa è la mia faccia, quella che presento al mondo, quello che si vede di me. E io sono la mia faccia.

Ma non sono solo quello.

L’importante, per me, è che sia una faccia vera.

Che sia una maschera soltanto quando è strettamente necessario.

 

“Imparerai a tue spese che nel lungo tragitto della vita incontrerai tante maschere e pochi volti.” (Luigi Pirandello)

 

 

 

 

 

 

aprile 2019

Visite: 172

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa vuoi cercare ?
Seguimi su Facebook
Facebook By Weblizar Powered By Weblizar
  • Nuovi #supereroi #cosplay di cui io non sapevo neanche l'esistenza o il significato.. Ma viva la #fantasia e il tempo dedicato a creare e fantasticare

#unanimainviaggio #myheroacademia #myheroacademiacosplay #adolescenti #modenanerd
  • #dunes and #blondes #marinadiravenna per le ultime giornate di #sole al #mare
.

#unanimainviaggio
#romagna #ravenna #volgoravenna #ig_emiliaromagna #emiliaromagna #nature #igworldclub #ig_italy ##ig_emiliaromagna #seaside #summer #summertime #igersravenna #igers #over50 #sunnyday #happytime #familytime #happydays #blogger #beautifulplace #beaches #beachwalk #beachlover #beachtime

Seguimi!

Chi sono

Patrizia Pazzaglia, Patty dopo un po’.

Sono versatile, camaleontica e un po’ nevrotica. 

Una come tante.  Nessuna grande passione, ma so appassionarmi.

Prendo tutto molto sul serio e in tutto quello che faccio, se mi interessa, ci metto impegno e dedizione.

Scarsamente tecnologica, diversamente social.

Mi piace condividere, mi piace ascoltare, esprimermi, se è il caso, e stupirmi.

Mi piace vivere intensamente e andare in profondità delle cose che mi interessano e lasciare andare ciò che non mi serve (anche se con difficoltà).

Mi piace lasciarmi contagiare dalla bellezza e dalle emozioni e..naturalmente viaggiare, fuori e dentro di me, col corpo e con la mente (ma anche con lo spirito).

Perchè la vita è un gran bel viaggio.

Statistiche di Google Analytics
generato da GADWP