Viaggi di testa e viaggi nel mondo

Non so dove i gabbiani abbiano il nido…

 

 

“Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino pace.
Io son come loro
in perpetuo volo.

La vita la sfioro
com’essi l’acqua ad acciuffare il cibo. 

E come forse anch’essi amo la quiete,
la gran quiete marina,
ma il mio destino è vivere
balenando in burrasca.”

 

Vincenzo Cardarelli 1932

 

 

Una poesia che ho sempre amato. Che ho conosciuto molti anni fa, quando frequentavo la scuola e che, periodicamente, mi ritorna in mente.

Forse perchè mi riconosco nei gabbiani.

In perpetuo volo e in cerca della quiete, ma balenando spesso in un mare in burrasca.

Con il timore di una vita troppo in superficie, e l’attrazione per le profondità.

 

Ma, anche in quei gabbiani che, volando nel cielo, possono vedere i colori del mare e delle terre, Quando si calma il moto ondoso.

Godere del vento. Che li investe e li avvolge, durante il loro volo

Quei gabbiani che, dopo aver tanto vagato, tornano verso il nido.

Perchè loro, lo sanno, un nido, dove tornare, ce l’hanno.

 

 

gennaio 2020

 

ti potrebbe interessare anche

Navigando

 

articoli simili qui

Opere

 

Visite: 521
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Cosa vuoi cercare ?
Seguimi su Facebook

Patrizia Pazzaglia, Patty dopo un po’.

Sono versatile, camaleontica e un po’ nevrotica. 

Una come tante.  Nessuna grande passione, ma so appassionarmi.

Prendo tutto molto sul serio e in tutto quello che faccio, se mi interessa, ci metto impegno e dedizione.

Scarsamente tecnologica, diversamente social.

Mi piace condividere, mi piace ascoltare, esprimermi, se è il caso, e stupirmi.

Mi piace vivere intensamente e andare in profondità delle cose che mi interessano e lasciare andare ciò che non mi serve (anche se con difficoltà).

Mi piace lasciarmi contagiare dalla bellezza e dalle emozioni e..naturalmente viaggiare, fuori e dentro di me, col corpo e con la mente (ma anche con lo spirito).

Perchè la vita è un gran bel viaggio.