Viaggi di testa e viaggi nel mondo

Non so dove i gabbiani abbiano il nido…

 

 

“Non so dove i gabbiani abbiano il nido,
ove trovino pace.
Io son come loro
in perpetuo volo.

La vita la sfioro
com’essi l’acqua ad acciuffare il cibo. 

E come forse anch’essi amo la quiete,
la gran quiete marina,
ma il mio destino è vivere
balenando in burrasca.”

 

Vincenzo Cardarelli 1932

 

 

Una poesia che ho sempre amato. Che ho conosciuto molti anni fa, quando frequentavo la scuola e che, periodicamente, mi ritorna in mente.

Forse perchè mi riconosco nei gabbiani.

In perpetuo volo e in cerca della quiete, ma balenando spesso in un mare in burrasca.

Con il timore di una vita troppo in superficie, e l’attrazione per le profondità.

 

Ma, anche in quei gabbiani che, volando nel cielo, possono vedere i colori del mare e delle terre, Quando si calma il moto ondoso.

Godere del vento. Che li investe e li avvolge, durante il loro volo

Quei gabbiani che, dopo aver tanto vagato, tornano verso il nido.

Perchè loro, lo sanno, un nido, dove tornare, ce l’hanno.

 

 

gennaio 2020

 

 

 

Visite: 166

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Cosa vuoi cercare ?
Seguimi su Facebook
  • In #russia ci siamo stati solo di passaggio, durante un lungo transito all'aeroporto Sheremetyevo, dove abbiamo anche dormito una notte, al Capsule hotel. E ovviamente nostra figlia ha portato a casa questo ricordo.

Anche per loro, per i medici inviati, per il materiale sanitario, un ringraziamento 🙏

Thanks Russia

#coronavirus #covid19 #thankyou #thanks #gratitude #unanimainviaggio #ig_russia #blogger #travelmemories #travelbloggers #souvenir #travelsouvenirs
  • #cuba ha inviato in Italia 52 medici per l'emergenza #coronavirus #covid19.

Grazie!! #unanimainviaggio #thankyou #gratitude #travel #fusterlandia ##fusterlandia #havana #blogger #travelphoto #travelblogger #igworldclub #ig_photooftheday

Seguimi!

Chi sono

Patrizia Pazzaglia, Patty dopo un po’.

Sono versatile, camaleontica e un po’ nevrotica. 

Una come tante.  Nessuna grande passione, ma so appassionarmi.

Prendo tutto molto sul serio e in tutto quello che faccio, se mi interessa, ci metto impegno e dedizione.

Scarsamente tecnologica, diversamente social.

Mi piace condividere, mi piace ascoltare, esprimermi, se è il caso, e stupirmi.

Mi piace vivere intensamente e andare in profondità delle cose che mi interessano e lasciare andare ciò che non mi serve (anche se con difficoltà).

Mi piace lasciarmi contagiare dalla bellezza e dalle emozioni e..naturalmente viaggiare, fuori e dentro di me, col corpo e con la mente (ma anche con lo spirito).

Perchè la vita è un gran bel viaggio.